Il cielo dal balcone (18 -24 maggio 2020): Il sito archeoastronomico di Monticolo nel Comune di Appiano sulla strada del vino (BZ)

 

Benvenuti al nostro appuntamento settimanale. L'isolamento casalingo è finito, possiamo finalmente uscire seguendo le previste norme sanitarie di protezione. Desidero approfittare di questa nuova situazione proponendovi una novità. Questa volta non il cielo stellato, ma un sito terrestre archeoastronomico vicinissimo a noi, Colle Joben o Jobenbuhel sopra Monticolo. Vediamo innanzitutto le indicazion per arrivare al Colle Joben (foto 1). Partite dalla chiesa di Monticolo, scendete verso il lago e superata una sbarra, salite verso la cava di pietra. Arrivate così al laghetto di Langmoos, girate a destra sulla strada forestale e salite. Dopo circa 700-800 m prendete un sentiero a destra. Appena imboccato il sentiero noterete a sinistra e a destra delle arnie per api; dopo circa 500 m troverete il tabellone esplicativo del sito archeologico (foto 2). …..Bene, siete arrivati.

Foto 1. Indicazioni con linea blu per arrivare al Collee Joben

E' il primo sito archeoastronomico studiato in Italia dall'ingegnere Georg Innerebner di Bolzano negli anni trenta e che ha così introdotto in Italia l'archeoastronomia. La caratteristica più evidente del sito è un corridoio lungo circa 30 m che a metà cambia direzione (foto 4 e 5), Le direzioni dei corridoi, come si vede sia nel tabellone esplicativo messo all'ingresso del sito (foto 2) e anche nel disegno dell'ing. Innerebner (foto 3), indicano secondo diversi studiosi, la direzione della levata e del tramonto del sole negli equinozi e nei solstizi. Rappresentano cioè il sistema utilizzato dagli antichi per conoscere i vari periodi dell'anno; dunque un primitivo osservatorio astronomico destinato alla determinazione del tempo. Già gli antichi conoscevano gli equinozi ed i solstizi e i loro punti esatti di levata e di tramonto sull’orizzonte. Durante l’equinozio di primavera (19-21 marzo a seconda degli anni) e quello d'autunno (21-24 settembre a secondo degli anni) il sole sorge esattamente a Est e tramonta a Ovest. Invece nel solstizio invernale (20-22 dicembre a secondo degli anni) il sole nasce a SE e tramonta a SO, mentre nel solstizio estivo (20-22 giugno a secondo degli anni) il sole sorge a NE e tramonta a NO. Secondo vari archeologi i corridoi di Colle Joben sono disposti proprio secondo queste direzioni. La datazione del sito archeoastronomico di Colle Jobel è alquanto dibattuta dagli archeologi; le ipotesi vanno dalla preistoria all'età del ferro......in ogni caso una struttura antica. Per una più precisa datazione e maggiore conoscenza della struttura purtroppo non sono stati eseguiti nel tempo ulteriori scavi e ricerche scientifiche.

Foto 2. Tabellone all'ingresso del sito archeoastronomico. Fonte foto di Monika Walch

Foto 3. Disegno dell'ing Innerebner (1937)

Foto 4. Fonte foto di Monika Walch

Foto 5. Fonte foto di Monika Walch

A coloro che desiderano avere informazioni più approfondite sul sito archeoastronomico del Colle Joben consiglio di consultare i seguenti siti internet: 

 https://www.alssa.it/Documenti/Altri%20contributi/Determinazione%20del%20tempo%20in%20Alto%20Adige.pdf

http://www.archaeoastronomy.it/nuove_indagini_colle_Joben.htm

https://books.google.it/books?id=YW9yDwAAQBAJ&pg=PT211&dq=colle+joben+cieli+perduti&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwj4jaOM07jpAhWR7aYKHTq_BCwQ6AEIJzAA#v=onepage&q=colle%20joben%20cieli%20perduti&f=false

L’iniziativa ‘Il cielo dal balcone’ che ho intrapreso con passione insieme alla Consulta Culturale di Appiano, si concluderà a fine maggio.

Arrivederci al prossimo appuntamento.

Auguro a tutti “cieli sereni”.

Appiano sulla strada del vino, 18 maggio 20     

 

HOME PAGE 

ARCHIVIO